BIOGRAFIA

I gemelli Auro e Celso Ceccobelli (Roma 12 maggio 1986) operano nel campo dell’arte contemporanea creando delle sculture performative, video d’arte e ceramiche Raku. Sono i figli dell’artista Bruno Ceccobelli e nipoti dello scultore informale Toni Fabris. 
Vivono a Todi, lavorano a quattro mani, sono attivi nel settore dell’arte dal 2001, sperimentando con i vari materiali le diverse tecniche scultoree e contemporaneamente la videoarte con la raccolta ”doCumentArti”, che produce una documentazione poetica che omaggia l’artista rappresentato; un insieme di circa 100 video che non si pongono come veri e propri documentari, né come video d’arte, ma sono una via di mezzo, che rispetta la forma poetica dell’artista ripreso, esprimendo al contempo una versione interpretativa sugli autori, che non tradisce lo spirito dell’artista, ma anzi lo qualifica e ne rivela le sue peculiarità, esaltandole. 
Dal 2016 le opere di Auro e Celso Ceccobelli sono sculture performative ”post-apocalittiche”, realizzate con oggetti di scarto della nostra società consumistica, con inserti di strutture vegetali e con voci della natura emesse da musica liquida; archeologie contemporanee trasformate poeticamente, fino a diventare macchine celibi, che cercano di trovare un equilibrio tra avanzata Tecnologia, propria del mondo capitalistico, Natura e Uomo.

MOSTRE


Auro e Celso Ceccobelli: Il tempo giusto per decidere

Chiudi il menu